Polpette di uova

Questo è proprio un piatto della nostalgia!
Le polpette di uova si usa molto farle in Puglia e quando ero piccola e andavamo a casa di nonna Anna, l’odore della focaccia e delle polpette di uova ci raggiungeva fin dalle scale.
Qui a Roma non le conosce nessuno e così…ho pensato di proporvele.

Ingredienti (per 4 persone):
4 uova
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
1 pizzico di sale
1 pizzico di  bicarbonato
pangrattato (circa 4 cucchiai)
olio di oliva per friggere

In un piatto, sbattere le uova con il sale, il bicarbonato e il pecorino. Aggiungere il pangrattato con cautela fino a raggiungere un composto morbido

In una padella scaldare un dito di olio Evo. Con due cucchiaini prelevare una piccola quantità di composto e versarla nell’olio caldo dandogli una forma sferica (per quanto possibile).

Rigirarle con una forchetta senza farle bruciare e metterle su carta assorbente a sgocciolare.
Sono meravigliose, morbide dentro e croccanti fuori…i bambini  le spazzolano alla velocità della luce!
Se poi volete completare l’opera, fate un sughetto semplice semplice con pomodoro e basilico e, una volta cotto quando è ancora caldo, tuffateci qualche polpettina.
Cuocete la pasta e condite con il sughetto preparato mettendo al centro di ogni piatto una bella polpetta al sugo!!